Servizi per i soci

Garanzie
Libretto casa
Assistenza
Certificazioni
Socialità

Garanzie per chi compra casa

Trasparenza, garanzia finanziaria e di qualità

La legge 2 agosto 2004 n. 210 e il successivo Decreto Legislativo del 20 giugno 2005 hanno come obiettivo il tutelare i diritti patrimoniali degli acquirenti degli immobili da costruire.

La Cooperativa Ansaloni si è immediatamente adeguata alle nuove disposizioni che non poteva non cogliere con estremo favore perchè oltre a essere una giusta tutela degli acquirenti, rappresenta, se rispettata e soprattutto se fatta rispettare, un elemento moralizzatore del mercato immobiliare.

Gli aspetti principali presi in considerazione dalla nuova legge sono:

Trasparenza del contratto preliminare;

• Garanzia reale (fideiussione) a garanzia delle somme versate prima del rogito di trasferimento della proprietà;

• Polizza assicurativa decennale postuma a garanzia da gravi difetti che riguardano l'immobile compravenduto anche dopo l'acquisto. Affrontiamo più nello specifico questi punti, precisando che la legge riguarda immobili la cui richiesta di permesso di costruire è stato attivato dopo il 21 luglio 2005.

Sul contratto preliminare

Viene stabilito che il contratto preliminare deve contenere alcuni elementi fondamentali quali:

• descrizione dell'immobile e di tutte le pertinenze esclusive;

• citazione con tanto di estremi di tutti gli strumenti urbanistici specifici (convenzioni, permessi di costruire ecc.) intervenuti fino a quel momento per la realizzazione dell'intervento edilizio;

• tempi di esecuzione;

• indicazione del prezzo e delle modalità di pagamento (bonifici, diretti su conto corrente, o assegni) per la tracciabilità delle somme da versare;

• estremi della fideiussione data a garanzia delle somme versate;

• citazione di eventuali ipoteche;

• eventuale indicazione dell'Impresa di Costruzione se al momento già individuata.

Al preliminare vanno poi allegati capitolato descrittivo dell'intervento e stralcio degli elaborati di progetto che individuano l'oggetto della promessa di vendita.

Mi preme subito segnalare, relativamente a questo punto, che sancisce un principio di trasparenza e quindi di consapevolezza dell'atto dell'acquistare oltre naturalmente che di tutela, che Coop. Ansaloni era, anche prima della entrata in vigore della Legge, ampiamente attrezzata su questo aspetto, penso in particolare alla brochure di vendita con relativi e ampi capitolati descrittivi, che nel tempo, sempre con maggiore dettaglio, si è portato avanti per rendere al meglio l'idea e l'immagine dell'immobile che si andava ad assegnare.

Fideiussione a garanzia dei pagamenti effettuati

Fino al momento del rogito di compravendita la situazione che si verifica è quella di un immobile ancora in proprietà del venditore (la proprietà passa con il rogito) il quale ha anche già incassato somme in acconto dall'acquirente; una chiara situazione a sfavore di quest'ultimo. Situazioni di dissesto economico del venditore hanno purtroppo, nel passato anche recente, gettato nella disperazione intere famiglie che si sono trovate senza casa e senza soldi. Attraverso la fideiussione rilasciata a favore dell'acquirente all'atto del versamento degli acconti prezzo si crea una garanzia reale con l'intervento di un Soggetto solido, il fideiussore, (banca o assicurazione) il quale a fronte di un dissesto del venditore si impegna alla restituzione di tutte le somme versate oltre alle spese sostenute. Diciamo anche che oltre alla fideiussione, all'interno della legge in oggetto, vengono previsti degli ulteriori elementi a favore dell'acquirente che vuole adibire la casa a propria abitazione attraverso la modifica di alcuni punti della legge fallimentare (diritto di prelazione, limiti alla revocatoria). Tutto questo dovrebbe rendere sufficientemente tranquillo l'acquisto di una casa che rappresenta per molti l'investimento di una vita.

Alcuni elementi di attenzione vanno comunque segnalati:

• l'entità della fideiussione deve corrispondere al prezzo dell'immobile promesso in vendita, con importi attivabili di volta in volta sulla base delle somme effettivamente versate.

• la qualità del fideiussore, ovvero Banca o Assicurazione, che non sono tutte uguali, è bene che sia un Istituto Bancario o Assicurativo di primaria importanza.

Garanzia decennale postuma

In questo caso la garanzia riguarda il bene compravenduto, quindi già rogitato e quindi acquistato, e passa attraverso una polizza assicurativa, attivata e pagata dal venditore, dove una Società di Assicurazione garantisce l'acquirente dell'immobile per un periodo di dieci anni dalla fine lavori circa danni diretti all'immobile compresi i danni a terzi ai sensi dell'art.1669 del Codice Civile (rovina totale o parziale e gravi difetti). In sostanza, in questo caso, si supporta con una garanzia assicurativa un diritto che l'acquirente ai sensi del Codice Civile già prima aveva nei confronti del venditore e/o costruttore dell'immobile.

Conclusioni

Come già anticipato all'inizio, come Cooperativa Ansaloni ottemperiamo a tutti questi obblighi di legge operando:

• per la massima trasparenza dei nostri preliminari di vendita sia a livello descrittivo che attraverso gli allegati grafici e di capitolato. Questo già prima dell'entrata in vigore della legge.

• Prestando fideiussioni a garanzia degli acconti versati di primari Istituti sia assicurativi che bancari e, comunque, rimaniamo aperti a richieste specifiche di nostri Soci assegnatari.

• Altrettanto facciamo per la garanzia decennale postuma attraverso l'attivazione di polizze prestate da Istituti Assicurativi responsabili, che tali sono anche perché di fatto devono garantire il lavoro di Imprese di costruzione qualificate a cui Coop. Ansaloni si rivolge per la costruzione dell'intervento.

Corre comunque l'obbligo di dire che ben vengano le garanzie e le assicurazioni imposte dalla legge ma, credo per esperienza comune di tutti, l'attivazione di dette garanzie presenta sempre dei disagi se non dei problemi veri e propri. E' perciò più che mai opportuno riaffermare che la migliore garanzia è ancora oggi rappresentata dalla "buona reputazione" di colui che vi vende l'alloggio. Rimane quindi ancora fondamentale da parte di chi si appresta ad acquistare la casa, misurare non solo il prodotto ma anche la "buona reputazione" di chi quel prodotto lo vende, informandosi da chi ha già acquistato da quel venditore, chiedendo alla propria banca di fiducia, anche più di una, la sua solidità economica (fondamentale) perché ci vogliono 2 anni per costruire una casa e tante cose possono succedere e documentarsi (oggi gli strumenti ci sono) sulla sua natura e storia e, se si tratta di una Società, da chi è rappresentata.

Libretto Casa e Manuale d'uso

La Cooperativa Ansaloni fornisce al socio assegnatario di alloggio un "libretto Casa" contenente tutte quelle informazioni utili a comprendere meglio i diversi componenti di un'abitazione e permettere all'utente di usare, gestire e conservare nel modo migliore il "bene casa".
Il manuale è una guida alla gestione dell'alloggio e dell'edificio. Le informazioni sono ampie e dettagliate ed è indicato altresì l'elenco delle ditte installatrici degli impianti e le relative certificazioni di legge.
Il Libretto Casa comprende anche una parte dedicata alla "personalizzazione dell'alloggio" con indicazione dei dati catastali, delle superfici dell'alloggio e delle pertinenze (cantina e garage), nonché le foto degli impianti al grezzo.

Il contenuto di ogni libretto casa può così riassumersi:

• Dati relativi alla costruzione dell'edificio

• Localizzazione e descrizione dell'edificio
- descrizione dell'edificio (planimetria, piante, prospetti e sezioni)

• Descrizione delle tipologie e tecnologie costruttive
- struttura portante
- pareti perimetrali
- pareti interne

• Finiture
- infissi esterni e infissi interni
- pavimenti e rivestimenti

• Impianti
- Riscaldamento e raffrescamento
- Idro-sanitario e scarico
- Elettrico
- Gas
- Antincendio

• Ascensore

• Programmazione e controllo manutenzione casa

• Personalizzazione dell'alloggio (pianta)

• Personalizzazione dell'alloggio (accatastamento e foto impianti)

 Scarica il Modello

Assistenza Finanziaria, Fiscale e Notarile

Detrazioni Fiscali

Vengono fornite al Socio la documentazione, tutte le informazioni e la modulistica necessarie per poter usufruire della detrazione fiscale spettante per l'acquisto del box auto pertinenziale all'alloggio. La medesima Legge può essere applicata anche nel caso di acquisto in interventi riguardanti recuperi edilizi.

Mutui Casa

I Soci che necessitano di un finanziamento vengono presentati ad una rosa di istituti bancari scelti dalla Cooperativa in grado di proporre una gamma di mutui concorrenziali rispetto al mercato.

Assistenza Fiscale

Gli incaricati della Cooperativa, supportati da un pool di notai, sono a disposizione per consigliare e indirizzare l'acquisto secondo l'aspetto fiscale più confacente alle esigenze dei Soci.

Certificazioni

Certificazione requisiti

La politica della Cooperativa indirizza gli acquisti di aree verso terreni dov'è anche possibile costruire in edilizia convenzionata destinata all'assegnazione di alloggi in locazione - a termine o permanente - o per la vendita, per dare la possibilità alle fasce più deboli di giungere all'acquisto della propria abitazione.
In questi casi l'ufficio preposto si occupa di assistere i Soci, raccogliendo i documenti relativi ai requisiti soggettivi da trasmettere agli organi destinati a rilasciare il nulla osta per l'assegnazione.

Certificazione energetica

Ansaloni Energy

Socialità

Gite e visite guidate, eventi, gruppi sportivi e tante convenzioni per risparmiare, divertirsi e sentirsi parte di una grande famiglia!